Gang Bang di Chuck Palahniuk

Leggere Chuck Palahniuk è come scartavetrarsi la faccia!
“Ma sì”, mi sono detto cambiamo genere, cambiamo tema scrittore ed andiamo a pescare nell’oceano letteratura, uno scrittore della scena Pulp attuale, uno forte che colpisca dritto dove deve colpire.

BENE: LO HO TROVATO!  

Se volete leggere qualcosa di spaventosamente fuori di testa (mai letto nulla di simile), qualcosa che non si capisca bene dove voglia arrivare allora leggete Gang Bang di Chuck Palahniuk e non ve ne pentirete!
Grottesco, scabroso a volte senza senso, con le sue frasi corte, mozzate, le ripetizioni a raffica ed un ritmo serrato vi spaccherà la testa in due per la concentrazione ma… non potrete che lodarne la genialità!

Questo libro parla del mondo del porno che piaccia o meno quindi non giriamoci attorno. Parla di Cassie Wright, una pornostar a fine carriera che decide di morire suicida all’insaputa di (quasi) tutti sulla scena di un film hard, mentre affronta il record mondiale di Gang Bang (600 persone).
La morte stando a quanto dice Cassie stessa la renderà immortale sulla scena mondiale proclamandola “dea” del sesso. Nessuno ripeterà più un tale record. La morte quindi come mezzo di arrivo al vertice notorio, la morte come espiazione dei propri peccati. Tutto questo per un fine ben preciso: dare importanza almeno una volta alla sua vita fino ad ora egoista e perduta. La sua morte donerà infatti ricchezza al figlio ora adulto, mai conosciuto perché dato in adozione alla nascita.

All’inizio ero disgustato dalla crudezza della scena, dai 4 personaggi surreali che parlano in prima persona. Sono rimasto letteralmente scioccato, poi piano piano i personaggi si presentano e si fanno conoscere: numero 600 il grande Branch Bacardy il compagno di film hard di una vita, numero 72 il figlio sconosciuto di Cassy, numero 137 l’attore fallito, la bella segretaria Sheila e la pornostar, la grande e indiscussa, la Signora Cassie Wright, vi faranno prima rimanere basiti per poi farvi ridere e divertire! Attenzione che Palahniuk non permette cali di concentrazione, vi farà rimanere costantemente sul pezzo. Un romanzo originalissimo, mai banale, dove le vicende si intrecciano lasciandovi attoniti.

Insomma: un libro GENIALE!

Genialità allo stato puro. Poche volte un libro mi ha fatto divertire così tanto. Certo gli argomenti trattati sono molto forti, ma  le scene grottesche e pulp sono rappresentate ai limiti dell’assurdo, costruite ed intrecciate magistralmente. Ad ogni pagina il mio stupore è andato aumentando fino alla sua magistrale conclusione. Un libro in cui tutti i personaggi sono dei pazzi furibondi! Una storia che però alla fine diventa quasi “user friendly”, dove il porno prende una via marginale e non proprio principale. Portato ai limiti, questo libro colpisce per il modo in cui è scritto, per la costruzione meticolosa dei personaggi, dei loro pensieri/ atteggiamenti/ azioni. Colpisce sopratutto il finale per nulla scontato!

Chuck Palahniuk probabilmente non sarà per tutti, ma sicuramente è per me un genio!
Provare per credere: se riuscirete a scavallare la metà del libro, tutta la discesa sarà un spasso totale!

Il libro lo trovate qui.

chuck

Chuck Palahniuk