La macchina per uccidere di Jack Vance

Il Ciclo dei Principi Demoni
2° – La macchina per uccidere di Jack Vance

La macchina per uccidere” di Jack Vance è il secondo capitolo del ciclo dei Principi Demoni. Scritto nel lontano 1964 agli albori della tecnologia, questo libro tende a svilupparsi maggiormente rispetto al primo capitolo, donando più colori al suo dipinto. Ricordiamo ancora la bellissima metafora condivisa da molti che Vance, risulti essere l’acquarellista della fantascienza. Ecco che in questo romanzo lo vediamo crescere e sviluppare le sue tipiche doti letterarie, capaci di farci sognare mondi lontani e così diversi dal nostro.

In questo particolare capitolo il nostro eroe Kirth Gersen andrà come al solito a braccetto della sua fraterna amica vendetta, ricercando il secondo dei Principi Demoni ovvero, Kokor Hekkus. Anche in questo caso la storia si svolge molto linearmente, senza grandi colpi di scena, ma aumentando mano a mano che le pagine scorrono di intensità. Le descrizioni iniziano a prendere forma e corpo e l’universo dell’Oukimene prenderà piano piano forma davanti a Voi. In tutto questo, troverete il grande amore della sua vita, bramato con un sordido trucco anche da Kokor Hekkus. Troverete una macchina infernale in grado di fare paura ad un mondo intero. Insomma, un libro coinvolgente anche oggi, ricco di fascino per la scoperta di nuovi mondi lontani popolati e non. Un grande scrittore per un altro grande racconto.

Lo raccomando a chi impazzisce per la fantascienza. Ne rimarrà colpito.
La recensione del primo capitolo la trovate qui.

Vance
Jack Vance

6 pensieri su “La macchina per uccidere di Jack Vance

  1. Pingback: Il palazzo dell’Amore di Jack Vance | Le mie letture

  2. Pingback: Il palazzo dell’Amore di Jack Vance | Recensioni OK!

  3. Pingback: The face di Jack Vance | Le mie letture

  4. Pingback: The Face di Jack Vance | Recensioni OK!

  5. Pingback: Il libro dei sogni di Jack Vance | Le mie letture

  6. Pingback: Il libro dei sogni di Jack Vance (1981) | Recensioni OK!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...